Categoria: Articoli

Articoli

Prima Squadra: test positivo a Carugate in vista della ripresa

Test amichevole per i ragazzi di mister Grossi con vista sulla ripresa del campionato di Terza Categoria in programma a febbraio.

I biancazzurri sono scesi sul campo del Real Carugate, e per il Melzo è arrivato il successo per 2-3 dopo una partita molto aperta.

Grande prestazione di Palokaj, autore della doppietta iniziale che ha ripreso i locali sempre avanti grazie a due tiri che hanno trovato impreparata la retroguardia: prima un bel gol dopo aver saltato due difensori, poi una stupenda conclusione da trenta metri che ha battuto imparabilmente il portiere di casa.

Dopo un primo tempo scoppiettante terminato 2-2, nella ripresa l’inevitabile girandola di sostituzioni per permettere a tutti di mettere minuti nelle gambe. Il Melzo mantiene il pallino del gioco e limita il Real Carugate, mister Grossi passa alla difesa a tre ed inserisce un’altro attaccante.

Allo scadere, su azione di calcio d’angolo, è Pettina a trovare l’inzuccata decisiva per il 2-3.

Buone indicazioni dai nuovi arrivati, ma per mister Grossi c’è ancora da lavorare.

(Roberto Sabatino)

Prima Squadra: tre nuovi innesti per mister Grossi

Smaltite le vacanze natalizie con la ripresa degli allenamenti già avviata, i biancazzurri hanno accolto tre volti nuovi che sono già scesi in campo al “Buozzi”.

L’US Melzo annuncia di aver rinforzato la rosa di mister Tonino Grossi col terzino destro Tommaso Tresoldi, il centrocampista Alessandro Bagnacani (entrambi provenienti dal Vignate) e l’attaccante Christian Marino.

A loro il più caloroso benvenuto nella famiglia biancazzurra !

 

Inaugurato il Centro Sportivo di Merlino

Grande giornata di sport al Centro Sportivo di Merlino, dove la società US Melzo ha riaperto il campo coperto organizzando un mini torneo con i propri piccoli del Settore Giovanile.

Un’occasione a cui i cittadini locali non hanno mancato di presenziare, e tra di essi ha fatto gli onori di casa il Sindaco dottor Giovanni Fazzi.

A supporto di questo progetto, anche il nostro sponsor Studio Tecnico Protto che ringraziamo.

Di seguito un breve video recap.

I giovani del Melzo al Centro Sportivo di Merlino

Con grande soddisfazione la società US Melzo annuncia di aver firmato un accordo col Comune di Merlino per l’utilizzo del Centro Sportivo Comunale “Roberto Sabbadini” di via Pertini.

Si tratta di un campo a cinque coperto e riscaldato, in cui anche i giovani tesserati biancazzurri potranno cimentarsi.

Per questo US Melzo invita la cittadinanza di Merlino a presenziare Sabato 21 gennaio 2023 ad un mini torneo che coinvolgerà i nostri piccoli.

Ecco il programma ufficiale :

Natale 2022: lettera del presidente Lamberti

E’ mia intenzione fare i migliori auguri di un sereno Natale a tutti gli sportivi, ai nostri atleti, ai dirigenti/allenatori, ai sostenitori, ai nostri Sponsor, alle Istituzioni e a tutte le persone che collaborano e lavorano con e per Noi!

In questo periodo siamo tutti idealmente uniti perché continuiamo, anche in queste ricorrenze, ad essere come un grande Famiglia che vive quasi quotidianamente (per allenamenti e/o partite) insieme sotto lo stesso tetto condividendo emozioni e momenti bellissimi, gioie e dolori, soddisfazioni e rimpianti e, più in generale, tutti quei sentimenti che ci fanno crescere, sempre e a tutte le età, e che ci chiamano ad essere sempre positivi e propositivi qualunque cosa accada, nel mondo dello Sport come nella Vita!

Sono orgoglioso di quanto stiamo facendo tutti insieme: per me, come per Voi, la nostra realtà è più che mai viva ed è conosciuta da tutti per la passione, l’impegno, i sacrifici e le emozioni che genera!

Ma deve rimanere sempre vivo ed attivo nei nostri ed i vostri Cuori il concetto fondamentale, base della nostra unione: il divertimento!!!!

Fate in modo di non dimenticare mai chi siamo e da dove veniamo: facile è cavalcare la tigre, difficile è scendere da essa. Continuiamo quindi a restare tutti uniti, come abbiamo sempre fatto, perché la vera nostra forza è la nostra unione!

Noi ci siamo ed il nostro Sport è il legame più forte che c’è e che ci consente di coltivare tutti i piccoli/grandi sogni per trasformarli in realtà.

Ancora Buon Natale e Buon Anno nuovo a Voi tutti ed alle vostre Famiglie!

Vi aspettiamo sempre più numerosi in campo con Noi e con i nostri/vostri Ragazzi! La passione ….vive lì con tutti Noi!

= Paolo Lamberti =

#NOISIAMOILMELZO #VIVAANCHEFUORIDALCAMPO #NONGIOCOSOLOINCAMPO

Natale Biancazzurro: che festa per la famiglia US Melzo

Il teatro Trivulzio è esploso di gioia e festa per il Natale Biancazzurro 2022 che si è tenuto lunedì 12 dicembre.

Un appuntamento speciale voluto fortemente dal presidente Paolo Lamberti e l’intera società per abbracciare idealmente tutte le famiglie del nostro Settore Giovanile, dare risalto ai nostri sponsor (sono saliti Maurizio Arcidiacona, Alessandro Protto, Edoardo Ermacora e Daniele Bassani), e alle associazioni benefiche per cui l’US Melzo si è adoperato (e conterà di farlo anche in futuro) per beneficenza, come la “Gianni Mori Onlus” del presidente Aldo Galbiati, l’Avis Melzo con Paolo Monticelli ed il reparto pediatrico dell’Ospedale Santa Maria delle Stelle per voce del dottor Traìna: “Fare del bene è sempre una cosa importante, quando si parla poi di bambini viene spontaneo dare una mano. Il Melzo sarà sempre a fianco del suo territorio, presto nuove iniziative verranno svelate”, ha raccontato il presidente Lamberti.

La serata ha avuto un inizio scoppiettante con la presentazione, in anteprima assoluta, delle due nuove maglie dei 115 anni (una completamente color oro, l’altra nera) che verranno indossate alla ripresa delle gare ufficiali a partire da febbraio 2023.

Sul palco, chiamati dallo speaker Roberto Sabatino col supporto di Davide Magnoni ,si sono poi avvicendate le varie annate delle nostre squadre dai 2009 fino ai 2017, con tanti bambini visibilmente e giustamente emozionati per così tanta attenzione, concludendo con la prima squadra di mister Totò Grossi.

”La cosa più bella di questa sera è vedere il volto felice del presidente Lamberti. Abbiamo già raggiunto un grande obbiettivo che ci eravamo prefissati ad inizio anno, ovvero quello di creare un vero gruppo. Adesso questi ragazzi sono molto di più, sono una vera famiglia”, ha dichiarato lo stesso Grossi sul palco.

“Per quanto riguarda la classifica, se ad inizio anno mi avessere detto che al termine del girone d’andata fossimo stati così a ridosso dalla zona playoff, io avrei firmato subito! Sognare è gratis, non poniamoci limiti per il girone di ritorno”, ha chiuso.

Riservato anche un ringraziamento speciale a tutti i volontari che compongono l’ossatura fondamentale del motore biancazzurro, senza i quali tutto ciò non sarebbe possibile.

Festa, sorrisi, cori e baldoria: il Natale Biancazzurro ha fatto gol.

Ecco la carrellata dei nostri video tributi: 

 

Prima squadra: questa volta il recupero è beffardo

Col sapore della vittoria in bocca, il Melzo esce deluso dall’ultima sfida dell’anno in casa contro i Gunners Milano: la gara termina 2-2, col recupero ospite realizzato oltre il novantesimo minuto, l’habitat dei biancazzurri ultimamente.

In questa ultima giornata del girone d’andata, la squadra di mister Grossi parte fortissima segnando subito con Corvino che, servito da Pettina, salta in uscita il portiere ospite e segna.

Poco dopo il Melzo raddoppia sull’asse Corvino-Palokaj, con quest’ultimo che finalizza una serie di scambi col compagno di reparto.

I biancazzurri hanno un’altra serie incredibile di palle gol gettate al vento, che alla fine saranno letali per il mancato successo.

Poco prima dell’intervallo l’arbitro giudica falloso un intervento in area di Francesco Febbo ed assegna il rigore che i Gunners trasformano con De Marinis.

Nel secondo tempo il Melzo ha ancora il match ball con Palokaj che però davanti al portiere spreca in due occasioni. Così si arriva al concitato e tesissimo finale di partita: minuto 96, punizione Gunners che il nostro Lippolis non trattiene, poi lo stesso portiere biancazzurro prova a riprendere il pallone ma subisce la carica di un avversario. Per l’arbitro non c’è fallo, si prosegue e gli ospiti così possono segnare il pari finale con Lopez Cruz tra le vibranti proteste.

Proteste che comportano le espulsioni dello stesso Lippolis, insieme a Lomazzo e Fenani. Un finale amaro che però non cancella un girone d’andata molto positivo per il Melzo di Totò Grossi che chiude con 17 punti in classifica, a quattro lunghezze dalla zona playoff.

 

Prima Squadra: l’urlo del Melzo allo scadere, ed è vittoria

Melzo vincente ancora in trasferta, per un colpo da 3 punti arrivato ancora una volta col cuore in gola oltre il novantesimo minuto.

Match deciso tutto nella ripresa, dopo che nel primo tempo la squadra di mister Grossi ha fallito diverse ottime occasioni: vantaggio biancazzurro con Spinelli (nuovo solitario capocannoniere della squadra con 5 reti), che di testa concretizza un assist al bacio di Gorbani.

I padroni di casa della Nuova Bolgiano trovano un sussulto verso la mezz’ora col gol del pareggio sul loro unico tiro in porta del match, che beffa il nostro Lippolis.

Al minuto 85 il Melzo resta però in dieci uomini a causa dell’espulsione dell’esordiente Petrozzi (doppia ammonizione), che complica il finale. Dalla panchina mister Grossi non si scoraggia e anzi crede ancor di più nella vittoria: decide così di avanzare il difensore Ferrari sulla linea della trequarti e lanciare in mischia l’attaccante Andreoli dalla panchina, e questa mossa sarà da scacco matto.

Infatti è lo stesso Andreoli al 95’ a trovare un super gol che regala al Melzo la quinta vittoria stagionale in campionato, mantenendo i biancazzurri in scia playoff.

E domenica al “Buozzi Stadium” ultimo match del girone d’andata prima della lunga sosta: sono attesi i Gunners Milano per uno scontro molto importante. Si chiuderà col botto ?

 

Stefano Corvino, esordio a 16 anni


Sedici anni all’anagrafe, ma con quel carisma e grinta che gli hanno fatto conquistare il posto nei titolari del Melzo.

Stefano Corvino, primo torneo in biancazzurro dopo la stagione passata in maglia Pozzuolo, è una delle tante note liete di questa prima parte di campionato. Nonostante appunto la giovane età, in mezzo al campo rappresenta già un riferimento.

Riferimento approvato da mister Tonino Grossi, che in lui vede molta qualità, lasciando da parte la carta d’identità, aspetto che non ha mai preso in considerazione preferendo far parlare il campo: “È un onore avere tutta questa fiducia da parte del nostro allenatore – racconta Corvino -. Spero di ripagarlo quotidianamente”.

“Il gruppo del Melzo è semplicemente fantastico, questo è senza dubbio uno dei nostri segreti che spiega il buon avvio. Ci sentiamo davvero uniti come una famiglia. Qualità personali? Dribbling e l’essere sempre ostinato”.

Corvino ha ancora tanto futuro davanti, e un po’ comincia a strizzargli l’occhio: “Spero che il calcio mi possa dare ancora tante emozioni e mi permetta di alzare il mio livello andando a giocare in squadre importanti. Al calcio devo dare ancora tanto sudore ed impegno”.

Mai così tanta gioventù in campo nella prima squadra del Melzo, con mister Grossi si è un po’  ritornati agli anni 80-90, quando gli allenatori davano fiducia ai giovani senza guardare la carta d’identità. E allora benvengano i Corvino e soci..

Prima Squadra: grinta e carattere, il Melzo non cede

Anche sotto di due gol, anche con pochi minuti da giocare, nuovamente il Melzo ha dimostrato grinta e carattere raddrizzando una partita che sembrava aver preso ormai una brutta piega.

Al “Buozzi Stadium” viene bloccato anche l’Oratorio Maria Regina, la squadra di Pioltello lanciata dopo le ultime due vittorie consecutive in campionato (di cui la più recente con un rotondo 6-1 interno). Primo tempo di marca interamente biancazzurra, con i ragazzi di mister Grossi che sfiorano più volte il gol colpendo un palo, una traversa e mandando in fumo un’azione uno-contro-uno col portiere ospite. Ci pensa poi Spinelli a trovare il tap-in vincente sotto porta su azione d’angolo per l’1-0.

Nella ripresa l’Oratorio Maria Regina rimescola le carte con tre immediati cambi che scombussolano gli equilibri, e permettono di trovare il pareggio con Marongiu. Il Melzo prova a reagire, ma addirittura Della Zoppa trova l’imbeccata vincente che porta avanti la squadra ospite per 1-2. Nel tentativo di accelerare in meglio la situazione, i biancazzurri vengono però travolti per la terza volta nel giro di venticinque minuti dalla rete firmata Di Gennaro che sembrerebbe mettere la parola fine al match.

Mai dire mai con i biancazzurri, che agitano l’ennesimo finale al cardiopalma: minuto 85, cross dalla sinistra, il portiere ospite buca l’uscita e per il solito Spinelli (ancora lui!) è facile accorciare le distanze. Al quinto minuto di recupero (95 di gioco), Nenna è bravo a guadagnarsi una punizione dal limite: sulla sfera si presenta Gorbani che toglie letteralmente le ragnatele dall’incrocio per il 3-3 finale che fa esplodere la panchina.

Il Melzo si conferma tra le squadre più in forma di questo avvio di stagione, penalizzato soltanto dal -3 in classifica. Ma a questo, la squadra e mister Grossi, non ci sta più pensando. E il campo parla, sempre.