Pioltellese-Melzo 6-4, gli errori difensivi costano ancora caro

Il Melzo sfiora l’impresa, e i primi punti in campionato, sul campo della più quotata Pioltellese, ma poi crolla ancora a causa di grossolani errori difensivi che ancora una volta puniscono oltremodo la squadra del neo tecnico Omini. Nuovo mister che schiera la squadra con il 4-3-3: Bassi in porta, Siby terzino destro, Paredes nell’inedito ruolo di terzino sinistro con Gabriele Bellotti e Michieli al centro; Tricella, Luis Meza e Paciletti a centrocampo; Grossi punta centrale con Bellotti a sinistra e Lomazzo a destra.

Partono forti i padroni di casa e dopo circa 10 minuti sono già in vantaggio: cross da sinistra a destra, l’attaccante di casa controlla male e colpisce il pallone in maniera sporca, centrando però il palo interno più lontano e gol. La reazione del Melzo c’è, la riscossa arriva soprattutto con Lorenzo Bellotti, imprendibile sulla sinistra: l’attaccante entra almeno quattro volte in area ma al momento di crossare in mezzo non trova mai compagni liberi per il tiro a rete. Non gioca male il Melzo ma in ripartenza la Pioltellese trova troppi spazi, e così arriva anche il gol del 2-0 con un preciso tiro tra palo e difensore in scivolata disperata. Il Melzo però non si arrende e riesce ad accorciare la distanze a 10 minuti dalla fine: tiro dalla distanza ribattuto dal portiere, riprende fuori area Paciletti ed esplode un preciso destro che si infila all’incrocio: 2-1. Ma quando le squadre cominciano a pensare già al riposo e a come impostare la ripresa, una disattenzione difensiva costa il 3-1: punizione al limite dell’area per la Pioltellese, difesa ferma, a saltare è solo l’attaccante di casa che di testa infila troppo facilmente in rete.

Nella ripresa il mister manda in campo Leobilla per Grossi con il compito per gli esterni di convergere maggiormente verso il centro. Ed è così che dopo appena 5 minuti Lomazzo controlla un lungo lancio, supera un difensore, si presenta davanti al portiere e con un preciso appoggio fa 3-2. Non è finita perché 5 minuti dopo il Melzo pareggia: punizione dal vertice destro dell’area, alla battuta va Bellotti che con un tiro incredibile pesca il palo più lontano e fa 3-3. L’inerzia della gara si sposta a favore del Melzo che con ritrovato entusiasmo ora spinge per provare anche a vincere, ma l’errore è dietro l’angolo. Michieli appoggia indietro una palla che poteva tranquillamente essere spazzata in avanti, incomprensione con il portiere, si infila tra i due un attaccante di casa che salta anche il portiere e mette dentro il 4-3. Scoraggiati dal gol inaspettato i ragazzi biancoblu passano qualche minuto di confusione durante il quale arriva il 5-3, ancora di testa su calcio piazzato, e poco dopo addirittura il 6-3 con un altro errato piazzamento della difesa: in quattro seguono il portatore di palla ma nessuno si accorge dell’inserimento di un compagno sul secondo palo che, servito, a porta vuota deve solo mettere dentro.

Il 6-4 è un altro capolavoro balistico di Bellotti, che dalla stessa mattonella del primo gol stavolta infila il portiere (non esente da colpe) sul primo palo. Finisce con 10 reti e ancora tanta amarezza per un risultato che, con un po’ di attenzione in più, sarebbe potuto anche essere diverso.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
24 Ottobre 2021 3:00 pm Seconda Categoria 2021/22

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Pioltellese 1967366
Us Melzo 1908144

Us Melzo 1908

9Tonino Grossi 13 Attaccante
8Samuele Paciletti Centrocampista
3Mario Paredes 15 Centrocampista
7Jose Luis Troya Meza Difensore
2Siby Abdramane Difensore
4Gabriele Bellotti Difensore
6Filippo Tricella 14 Centrocampista
5Massimo Michieli Difensore
1Daniel Bassi Portiere
11Luca Lomazzo Difensore
10Lorenzo Bellotti Attaccante
13Jacopo Leobilla 9 Attaccante
14Luca Nenna 6 Attaccante
15Gianluca Laudadio 3 Centrocampista

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *