Categoria: PRIMA SQUADRA

Pioltellese-Melzo 6-4, gli errori difensivi costano ancora caro

Il Melzo sfiora l’impresa, e i primi punti in campionato, sul campo della più quotata Pioltellese, ma poi crolla ancora a causa di grossolani errori difensivi che ancora una volta puniscono oltremodo la squadra del neo tecnico Omini. Nuovo mister che schiera la squadra con il 4-3-3: Bassi in porta, Siby terzino destro, Paredes nell’inedito ruolo di terzino sinistro con Gabriele Bellotti e Michieli al centro; Tricella, Luis Meza e Paciletti a centrocampo; Grossi punta centrale con Bellotti a sinistra e Lomazzo a destra.

Partono forti i padroni di casa e dopo circa 10 minuti sono già in vantaggio: cross da sinistra a destra, l’attaccante di casa controlla male e colpisce il pallone in maniera sporca, centrando però il palo interno più lontano e gol. La reazione del Melzo c’è, la riscossa arriva soprattutto con Lorenzo Bellotti, imprendibile sulla sinistra: l’attaccante entra almeno quattro volte in area ma al momento di crossare in mezzo non trova mai compagni liberi per il tiro a rete. Non gioca male il Melzo ma in ripartenza la Pioltellese trova troppi spazi, e così arriva anche il gol del 2-0 con un preciso tiro tra palo e difensore in scivolata disperata. Il Melzo però non si arrende e riesce ad accorciare la distanze a 10 minuti dalla fine: tiro dalla distanza ribattuto dal portiere, riprende fuori area Paciletti ed esplode un preciso destro che si infila all’incrocio: 2-1. Ma quando le squadre cominciano a pensare già al riposo e a come impostare la ripresa, una disattenzione difensiva costa il 3-1: punizione al limite dell’area per la Pioltellese, difesa ferma, a saltare è solo l’attaccante di casa che di testa infila troppo facilmente in rete.

Nella ripresa il mister manda in campo Leobilla per Grossi con il compito per gli esterni di convergere maggiormente verso il centro. Ed è così che dopo appena 5 minuti Lomazzo controlla un lungo lancio, supera un difensore, si presenta davanti al portiere e con un preciso appoggio fa 3-2. Non è finita perché 5 minuti dopo il Melzo pareggia: punizione dal vertice destro dell’area, alla battuta va Bellotti che con un tiro incredibile pesca il palo più lontano e fa 3-3. L’inerzia della gara si sposta a favore del Melzo che con ritrovato entusiasmo ora spinge per provare anche a vincere, ma l’errore è dietro l’angolo. Michieli appoggia indietro una palla che poteva tranquillamente essere spazzata in avanti, incomprensione con il portiere, si infila tra i due un attaccante di casa che salta anche il portiere e mette dentro il 4-3. Scoraggiati dal gol inaspettato i ragazzi biancoblu passano qualche minuto di confusione durante il quale arriva il 5-3, ancora di testa su calcio piazzato, e poco dopo addirittura il 6-3 con un altro errato piazzamento della difesa: in quattro seguono il portatore di palla ma nessuno si accorge dell’inserimento di un compagno sul secondo palo che, servito, a porta vuota deve solo mettere dentro.

Il 6-4 è un altro capolavoro balistico di Bellotti, che dalla stessa mattonella del primo gol stavolta infila il portiere (non esente da colpe) sul primo palo. Finisce con 10 reti e ancora tanta amarezza per un risultato che, con un po’ di attenzione in più, sarebbe potuto anche essere diverso.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
24 Ottobre 2021 3:00 pm Seconda Categoria 2021/22

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Pioltellese 1967366
Us Melzo 1908144

Us Melzo 1908

9Tonino Grossi 13 Attaccante
8Samuele Paciletti Centrocampista
3Mario Paredes 15 Centrocampista
7Jose Luis Troya Meza Difensore
2Siby Abdramane Difensore
4Gabriele Bellotti Difensore
6Filippo Tricella 14 Centrocampista
5Massimo Michieli Difensore
1Daniel Bassi Portiere
11Luca Lomazzo Difensore
10Lorenzo Bellotti Attaccante
13Jacopo Leobilla 9 Attaccante
14Luca Nenna 6 Attaccante
15Gianluca Laudadio 3 Centrocampista

Comunicato stampa guida tecnica Prima Squadra

La società US Melzo 1908 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il signor Michele Forcisi, a cui vanno tutti i nostri ringraziamenti per impegno e professionalità dimostrata in questi mesi.

Contemporaneamente la società annuncia che la nuova guida tecnica dell’US Melzo sarà affidata al signor Alberto Omini. A lui il nostro più caloroso benvenuto nella famiglia biancazzurra.

Melzo-V.Inzago 1-3, la cronaca della partita

Quarta sconfitta di fila in campionato per il Melzo, che neanche con una reazione d’orgoglio riesce a portare a casa punti. Contro la Virtus Inzago i ragazzi di mister Forcisi giocano una buona gara, ci mettono l’atteggiamento giusto e creano molto più che nelle passate occasioni, ma vengono colpiti da episodi sfavorevoli.

L’inizio di gara è favorevole al Melzo, con buone trame di gioco costruite dagli avanti di casa. Risponde la Virtus Inzago con un’azione pericolosa che porta al cross da sinistra e il tiro immediato sul secondo palo, bravissimo Giannini a distendersi e toglierla dall’angolino basso. Intorno al 15′ la Virtus passa anche in vantaggio ma l’arbitro annulla per tocco di mano dell’attaccante ospite. Passano pochi minuti e il vantaggio ospite si concretizza: Michieli interviene in scivolata in area su un avversario lanciato a rete, fallo netto e rigore inevitabile. Uno a zero Inzago. La reazione del Melzo c’è e porta quasi al gol: Lorenzo Bellotti viene servito bene centralmente, entra in area ma davanti al portiere inciampa e perde il tempo della battuta a rete, riesce comunque a servire l’accorrente Lomazzo che di sinistro da buona posizione spara troppo alto. Seguono una serie di tiri dalla distanza tutti fuori bersaglio fino al calcio di punizione di Leobilla, battuto magistralmente, una botta diretta in porta che però il portiere ospite è bravo a respingere. Minuti finali del primo tempo, Meza perde palla in mezzo al campo e innesca il contropiede della Virtus Inzago che in due passaggi va in porta e trova il 2-0 che chiude il primo tempo.

Nella ripresa il Melzo fa di tutto per riaprirla, ma trova sempre il portiere della Virtus bravo ad opporsi alle conclusioni dalla breve distanza. Purtroppo, come nelle precedenti partite, tante occasioni costruite in attacco non vengono concretizzate nel modo giusto in avanti e sprecate. Alla fine si conteranno almeno una decina di tiri verso la porta da parte del Melzo, tre parate dal portiere, il resto fuori bersaglio. A dieci minuti dalla fine, con il Melzo sbilanciato tutto un avanti, in contropiede la Virtus Inzago trova anche la terza rete. Inutile quindi il gol della bandiera nel finale di Mario Paredes, subentrato a Laudadio, che da destra pesca l’angolo basso.

Tempo delle rilessioni ora in casa Melzo, urge una scossa all’interno della squadra.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
10 Ottobre 2021 3:00 pm Seconda Categoria 2021/22

Ground

U.S. Melzo 1908
5, Via Bruno Buozzi, Melzo, Milano, Lombardia, 20066, Italia

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Us Melzo 1908011
Virtus Inzago233

Us Melzo 1908

1Kevin Giannini Portiere
2Siby Abdramane 13 Difensore
3Christian Prosperi 16 Difensore
4Samuele Paciletti Centrocampista
5Gabriele Bellotti Difensore
6Massimo Michieli Difensore
7Gianluca Laudadio 14 Centrocampista
8Jose Luis Troya Meza 15 Difensore
9Jacopo Leobilla Attaccante
10Lorenzo Bellotti Attaccante
11Luca Lomazzo 17 Difensore
13Tonino Grossi 2 Attaccante
14Mario Paredes 7 Centrocampista
15Antonio Esteban Bone Angulo 8 Centrocampista
16Alessio Ballarotti 3 Difensore
17Daniele Volpi 11 Attaccante

Pessano con Bornago-Melzo 2-0

Ennesima domenica storta per il Melzo che appare ancora incapace di vincere una partita in questo campionato. Anche contro il Pessano con Bornago, che con tutto il rispetto è sembrata una compagine alla portata, i ragazzi biancoblù non sono riusciti a dare quel quid in più per superare l’avversario, giocando un primo tempo sottotono e svegliandosi solo nella ripresa, ma senza mai trovare il guizzo giusto sottoporta. Si riconferma un problema in fase conclusiva così come un’eccessiva facilità nel subire gol.

L’inizio come si diceva è di marca Pessano che senza fare nulla di trascendentale tiene il Melzo nella propria area per i primi 10 minuti, con gli ospiti incapaci di abbozzare una reazione. Ci si prova intorno al 15′ con un tiro centrale di Leobilla, senza velleità. Partita brutta da ambo le parti con molti errori e pochi pericoli per i portieri. Ci prova il Pessano su punizione, bravo Bassi a neutralizzare. Pessano pericoloso sempre su calcio piazzato, un batti e ribatti in area per poco non porta al gol poi la difesa allontana. Il gol dei padroni di casa arriva su una grossa ingenuità del pacchetto arretrato: palla gestita male in fase di uscita, il Pessano rimette dentro, difensori tutti fermi, la palla cade in area senza che nessuno del Melzo intervenga per respingerla e l’attaccante di casa ringrazia e mette dentro l’1-0. La reazione c’è e arriva da sinistra con Grossi che entra in area e viene steso con un fallo plateale, sarebbe rigore ma l’arbitro lascia correre, riprende palla Lomazzo ma il tiro è deviato in angolo. Ma il rigore ci stava tutto. Poco dopo è Lomazzo ancora che serve Leobilla che da ottima posizione spara centralmente e il portiere para.

Nella ripresa il Pessano forse si accontenta del vantaggio, il Melzo prova a fare la partita ma senza pungere. Cross da destra che attraversa tutta l’area, Leobilla non ci arriva di un soffio, sarebbe stato il gol del pari. Il Melzo gioca meglio e tiene il pallino del gioco ma di tiri in porta se ne vedono pochi. Entrano anche i convalescenti Bellotti e Laudadio ma la musica non cambia. Nel finale entra anche il giovane 2003 Palokaj che di testa ha la palla del pari, ma la sua incornata finisce sul palo. Contropiede del Pessano, lancio per l’attaccante centrale che probabilmente in posizione di fuorigioco si presenta davanti a Bassi e chiude i giochi. Azione incredibile che dal possibile 1-1 porta al 2-0. Manca ormai pochissimo al triplice fischio finale e si chiude qui, 2-0 per i padroni di casa e tanto da recriminare.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
3 Ottobre 2021 3:30 pm Seconda Categoria 2021/22

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Pessano con Bornago122
Us Melzo 1908000

Us Melzo 1908

1Daniel Bassi Portiere
2Roberto Paredes 14 Difensore
3Christian Prosperi Difensore
4Jose Luis Troya Meza Difensore
5Massimo Michieli 15 Difensore
6Gabriele Bellotti Difensore
7Siby Abdramane 17 Difensore
8Antonio Esteban Bone Angulo Centrocampista
9Jacopo Leobilla Attaccante
10Tonino Grossi 16 Attaccante
11Luca Lomazzo 13 Difensore
13Mario Paredes 11 Centrocampista
14Gianluca Laudadio 2 Centrocampista
15Alessio Ballarotti 5 Difensore
16Lorenzo Bellotti 10 Attaccante
17John Palokaj 7 Attaccante

Melzo-Albignano 1-3, una domenica da dimenticare

Ancora un secondo tempo fatale per il Melzo; nella seconda giornata del campionato di Seconda Categoria, come giovedì scorso in coppa contro l’Atletico Bussero, il Melzo chiude in vantaggio la prima frazione contro l’Albignano per poi farsi rimontare e superare nella ripresa. Male stavolta tutta la prestazione di squadra, rispetto alle precedenti uscite in cui la formazione biancazzurra non aveva demeritato pur venendo punta da episodi, stavolta a mancare è stato anche il gioco e le occasioni create.

Mister Forcisi ripropone il 4-4-2 con Giannini in porta, Siby e Prosperi terzini, Bonalume e Gabriele Bellotti centrali di difesa; Paciletti e Bone a centrocampo con Lomazzo a sinistra e Volpi a destra; Leobilla e Grossi le punte. Si gioca sotto una pioggia torrenziale. Il primo tiro della partita è dell’Albignano dopo 5 minuti, para Giannini. Il Melzo fatica a rendersi pericoloso pur macinando gioco, ma arrivano pochi rifornimenti alle punte. Si provano solo tiri dalla distanza sempre poco precisi. Di contro l’Albignano costruisce meglio ma anch’essa inquadra poco lo specchio della porta. A metà primo tempo l’episodio che sblocca il match. Paciletti è bravo a procurarsi una punizione al limite dell’area, batte Lomazzo che di sinistro scavalca la barriera e beffa il portiere nell’angolino basso. Fiammata che però resterà tale perchè è ancora l’Albignano a tentare la sortita offensiva, fermata ora dagli interventi del portiere ora dalla scarsa mira degli attaccanti. Si va al riposo sull’1-0 ma con la percezione da parte del Melzo che qualcosa va cambiato per non vanificare tutto.

E difatti nella ripresa passano solo pochi minuti e l’Albignano giunge al pareggio: svirgolata in area di Bonalume che anziché spazzare fa carambolare la palla verso la propria porta, non esce Giannini, si avventa sulla palla un avversario che da posizione defilata anticipa il portiere e mette dentro l’1-1. Mister Forcisi prepara il cambio per Bonalume, già ammonito e in difficoltà, ma non fa in tempo a completarlo che accade quello che temeva: fallo a centrocampo di Bonalume, secondo giallo e rosso. Si mette in salita, il cambio viene fatto ma a uscire per Comi (difensore) è un attaccante (Grossi) così le occasioni offensive diventano ancor meno. Anzi è l’Albignano a trovare il 2-1, palla persa a centrocampo e attaccante che si invola davanti a Giannini dove non può sbagliare . Si scaldano gli animi sulla panchina, viene espulso anche Domenico Lomazzo per proteste e nel finale arriva il definitivo 3-1 in posizione di fuorigioco per giunta.

Una brutta domenica e una prestazione da dimenticare, di tempo per recuperare ce n’è ma bisogna affrontare le prossime gare con tutt’altro atteggiamento mentale.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
26 Settembre 2021 3:00 pm Seconda Categoria 2021/22

Ground

U.S. Melzo 1908
5, Via Bruno Buozzi, Melzo, Milano, Lombardia, 20066, Italia

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Us Melzo 1908101
Albignano033

Us Melzo 1908

1Kevin Giannini Portiere
2Siby Abdramane 14 Difensore
3Christian Prosperi Difensore
4Antonio Esteban Bone Angulo Centrocampista
5Alessandro Bonalume Difensore
6Gabriele Bellotti Difensore
7Daniele Volpi 16 Attaccante
8Samuele Paciletti 17 Centrocampista
9Jacopo Leobilla Attaccante
10Tonino Grossi 13 Attaccante
11Luca Lomazzo 15 Difensore
17Stefano Magnoni 8 Centrocampista
16Mario Paredes 7 Centrocampista
15Jose Luis Troya Meza 11 Difensore
14Alessio Ballarotti 2 Difensore
13Pietro Comi 10 Difensore

Coppa: Melzo-Atl.Bussero 1-2, decide un rigore inventato dall’arbitro

Il Melzo cade in una nuova sconfitta in Coppa Lombardia che, per quanto non avesse più alcun significato ai fini della qualificazione, lascia l’amaro in bocca per come è arrivata: con una svista clamorosa dell’arbitro che regala letteralmente un rigore all’Atletico Bussero in un’azione che anzi vedeva un fallo a favore del Melzo. Nello stupore generale (avversari compresi) il direttore di gara rileva un fallo inesistente in area che di fatto regala la vittoria al Bussero.

mister Forcisi lascia a riposo diversi elementi che hanno giocato maggiormente fin qui per lasciare spazio ai nuovi o a chi ha finora giocato meno: Giannini in porta, Siby e Paredes Roberto terzini, Comi e Ballarotti centrali; Lomazzo e Volpi esterni di centrocampo con Bone e Magnoni in mezzo; Leobilla e Cuscito le punte. Primo tempo favorevole al Melzo che ci prova subito con una punizione di Comi, alta di poco. Risponde il Bussero con un tiro ben controllato da Giannini. Diverse le penetrazioni in area di Leobilla e Cuscito, poi murate o concluse male in porta. A metà prima frazione l’azione che sblocca il risultato. Leobilla entra in area di forza e viene sgambettato da un avversario: calcio di rigore che lui stesso trasforma. Poco dopo si fa male Cuscito, problema muscolare che si ripresenta purtroppo e al suo posto entra il giovane Juniores Palokay. Melzo che si fa preferire nella prima frazione per trame di gioco e velocità di circolazione della palla, anche se il contropiede il Bussero impensierisce un paio di volte Giannini, sempre bravo a respingere o bloccare la palla. Si va al riposo sull’1-0.

Nella ripresa passano appena 7 minuti e il Bussero trova il buco del pari: palla lanciata via dalla difesa del Melzo, recupera l’Atletico a centrocampo, imbucata centrale per l’attaccante che si invola verso Giannini e fa 1-1. Il Melzo non riesce a scuotersi subito e comincia a calare, come purtroppo mostrato anche in altre occasioni. Un doppio intervento di Giannini evita il gol ma l’occasione migliore viene costruita da Palokay e Leobilla: scambio stretto tra i due, serie di passaggi in area conclusi da un tiro sottomisura di Palokay, il portiere in uscita smorza il pallone che rotola lentamente verso la rete ma l’estremo difensore con un recupero in extremis smanaccia via prima che la palla superi la linea di porta. Alla mezz’ora accade l’incredibile: attacco del Bussero in area Melzo, serie di tiri respinti male dalla difesa, la palla ristagna in area finché un attaccante ospite nel tentativo di colpirla travolge un difensore del Melzo. L’arbitro fischia e tutti si allontanano aspettandosi la punizione per i padroni di casa, ma incredibilmente l’arbitro indica il dischetto, tra lo stupore generale. Viene perfino ammonito Roberto Paredes, fuori area nell’azione, a testimonianza dell’abbaglio preso dal direttore di gara. Rigore trasformato e 1-2 assolutamente immeritato.

Nei minuti finali il Melzo tenta l’assalto finale ma le energie cominciano a mancare. Finisce così, un pari sarebbe stato il risultato più giusto per due squadre che si sono divise un tempo ciascuno. Testa ora al campionato.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
23 Settembre 2021 8:30 pm Coppa Lombardia 2021/22

Ground

U.S. Melzo 1908
5, Via Bruno Buozzi, Melzo, Milano, Lombardia, 20066, Italia

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Us Melzo 1908101
Atletico Bussero022

Us Melzo 1908

1Kevin Giannini Portiere
2Siby Abdramane 15 Difensore
3Roberto Paredes 13 Difensore
4Alessio Ballarotti Difensore
5Pietro Comi Difensore
6Antonio Esteban Bone Angulo 14 Centrocampista
7Daniele Volpi Attaccante
8Stefano Magnoni Centrocampista
9Jacopo Leobilla Attaccante
10Stefano Cuscito Attaccante
11Luca Lomazzo Difensore
13Manuel Bombini 3 Centrocampista
14Samuele Paciletti 6 Centrocampista
15Jose Luis Troya Meza 2 Difensore

Fulgor Segrate-Melzo 1-0, partita equilibrata decisa da un episodio

Esordio in campionato con sconfitta per l’US Melzo che cade di misura a Segrate, pur dando segnali positivi nonostante il risultato. I ragazzi di mister Forcisi giocano infatti una buona gara, tenendo testa agli avversari per tutti i 90 minuti: la partita viene decisa da un episodio, che poteva capitare da una parte o dall’altra e questo lascia ben sperare per le prossime gare.

Il tecnico deve fare a meno di diverse assenze forzate e così schiera Giannini all’esordio tra i pali; Siby e Prosperi terzini, Michieli e Bonalume centrali; Gabriele Bellotti davanti alla difesa con Lomazzo e Tricella mezzali; Grossi di punta supportato da Laudadio e Mario Paredes. Primo tempo equilibrato come si diceva, anzi è il Melzo pian piano a prendere terreno provando a penetrare nell’area avversaria, ma la difesa della Fulgor fa sempre buona guardia. I padroni di casa si fanno vedere con un colpo di testa centrale, bloccato da Giannini, e una botta su punizione deviata in corner con i pugni dal portiere. I biancazzurri rispondono con una bella punizione di Grossi che sfiora il montante. La prima frazione si chiude con un giusto 0-0.

Nel secondo tempo la gara si mantiene sul filo, ma alla lunga il Melzo comincia a calare. Mister Forcisi prova allora a dare nuova linfa con i primi cambi ma paradossalmente gli equilibri si perdono e alla prima ripartenza la Fulgor passa. Siamo intorno al 25′, palla persa a centrocampo, il Segrate riparte veloce sulla destra, cross in mezzo sul secondo palo dove Colnaghi anticipa tutti e con un tiro a incrociare la mette sul palo più lontano. Sbloccata la gara la Fulgor si mette a difesa del risultato, ma i nuovi entrati del Melzo non riescono comunque a penetrare il muro rossonero e il risultato non cambia più.

Una partita che sarebbe potuta finire con qualunque risultato senza che nessuna delle due avrebbe potuto avere da ridire, l’ha spuntata la Fulgor, il Melzo ripartirà domenica prossima, in casa, contro l’Albignano.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
19 Settembre 2021 2:30 pm Seconda Categoria 2021/22

Risultati

ClubGoals
Fulgor Segrate1
Us Melzo 19080

Us Melzo 1908

1Kevin Giannini Portiere
2Siby Abdramane Difensore
3Christian Prosperi 16 Difensore
4Gabriele Bellotti Difensore
5Massimo Michieli Difensore
6Alessandro Bonalume Difensore
7Luca Lomazzo 17 Difensore
8Filippo Tricella 13 Centrocampista
9Tonino Grossi 15 Attaccante
10Mario Paredes 14 Centrocampista
11Gianluca Laudadio Centrocampista
13Manuel Bombini 8 Centrocampista
14Stefano Magnoni 10 Centrocampista
15Jacopo Leobilla 9 Attaccante
17Daniele Volpi 7 Attaccante
16Pietro Comi 3 Difensore

Melzo-Cernusco 2-4, finisce il cammino in coppa

Esordio casalingo amaro per l’US Melzo che dopo aver pareggiato a Inzago nel primo turno di coppa Lombardia, cade in casa contro l’FC Cernusco. Avversari sicuramente più in palla e concreti rispetto ai biancazzurri, ma anche tanti errori e tanti regali della difesa hanno compromesso il risultato nel primo tempo. Nella ripresa la reazione dei ragazzi di Forcisi non è servita a rendere meno amaro il risultato.

Squadra in campo con il 4-3-3: Bassi ancora tra i pali, Ballarotti terzino destro, Lomazzo sinistro, Comi e Gabriele Bellotti centrali. Magnoni, Paciletti e Tricella a centrocampo; Grossi in avanti supportato da Bellotti Lorenzo e Laudadio. Avvio di gara molto combattuto, il Cernusco mostra subito più intraprendenza e al 5′ minuto è già in vantaggio: calcio d’angolo per gli ospiti, come domenica scorsa la difesa è piazzata male e lascia libero un uomo di saltare indisturbato sul primo palo e mettere dentro l’1-0. Il Melzo prova a reagire ma lamenta ancora un problema di rifinitura negli ultimi metri, così è il Cernusco a raddoppiare, intorno al 20′, sempre di testa su calcio d’angolo, ancora una clamorosa dormita della difesa. Anche se l’arbitro non vede un fallo in area ai danni di un difensore biancazzurro in occasione del gol. Il tre a zero, sul finire di frazione, è frutto ancora di un’ingenuità: punizione a favore del Melzo, palla persa, veloce contropiede del Cernusco sulla fascia destra, Melzo posizionato male, palla dentro e tap in vincente.

All’intervallo mister Forcisi scuote i suoi, che scendono in campo decisi a provare almeno a recuperare il risultato, ma è ancora il Cernusco a passare rendendo il passivo pesantissimo, 4-0. Complice forse anche un calo degli ospiti con il risultato ormai al sicuro, il Melzo comincia finalmente a mettere il naso in avanti. E intorno al quarto d’ora della ripresa trova il gol della bandiera, ancora con Grossi, bravo a sfruttare una bella serpentina in area di Lorenzo Bellotti concluso con un assist per il numero 9, che di sinistro mette dentro. Il Cernusco arretra il baricentro, il Melzo trova spazi sugli esterni con le veloci ripartenze di Laudadio e Bellotti, anche se manca sempre la stoccata finale. Entro anche Volpi al posto di uno stanco Grossi, e dopo aver mancato il bersaglio poco dopo il suo ingresso in campo, trova la via della rete a una decina di minuti dal 90′. Calcio d’angolo per il Melzo, Siby (entrato poco prima) la spizza, mette fuori la difesa del Cernusco, Volpi è bravo a calciare al volo tenendola bassa, la palla passa tra una selva di gambe e si infila all’angolino. Nel finale il Melzo fa di tutto per rendere meno pesante il passivo, la gara si incattivisce con qualche colpo e qualche parola di troppo, ma il risultato non cambia più.

Cernusco al prossimo turno di coppa, per il Melzo testa ora al campionato che inizierà domenica prossima a Segrate.

Risultati

ClubGoals
Us Melzo 19082
Football Club Cernusco4

Us Melzo 1908

9Tonino Grossi 17 Attaccante
7Stefano Magnoni Centrocampista
8Samuele Paciletti Centrocampista
4Gabriele Bellotti Difensore
6Filippo Tricella Centrocampista
11Gianluca Laudadio Difensore
2Alessio Ballarotti 14 Difensore
5Pietro Comi 13 Difensore
1Daniel Bassi Portiere
3Luca Lomazzo 16 Difensore
10Lorenzo Bellotti 15 Attaccante
15Manuel Bombini 10 Centrocampista
16Siby Abdramane 3 Difensore
14Alessandro Bonalume 2 Difensore
13Massimo Michieli 5 Difensore
17Daniele Volpi 9 Attaccante

Coppa Lombardia: pronti per l’esordio casalingo

Il “Buozzi Stadium” è pronto a riaccogliere i biancazzurri del Melzo per una gara ufficiale.

Domani sera, domenica 12 settembre, prima interna per i ragazzi di mister Forcisi nella gara valida per la 2’ giornata del Girone 54 di Coppa Lombardia.

Dopo il pareggio di Inzago, il Melzo riceve il FC Cernusco che alla prima giornata ha travolto l’Atletico Bussero per 5-2.

Sotto i convocati per la sfida (fischio d’inizio ore 20:30):

La prima di coppa termina 1-1: la cronaca

Un pareggio e tante emozioni alla prima uscita ufficiale del nuovo US Melzo dopo l’ammissione in Seconda Categoria per opera della fusione. Sul campo della Virtus Inzago, per la prima giornata di coppa Lombardia, è terminata 1-1 al termine di una gara accesa, ricca di episodi, ma sempre corretta. Mister Forcisi si affida al 4-3-3 e schiera tra i pali il portiere Juniores Bassi per indisponibilità dei portieri di prima squadra; in difesa Bonalume a destra e Prosperi a sinistra, i giovanissimi Comi e Gabriele Bellotti centrali; Meza, Magnoni e Paciletti a centrocampo; Totò Grossi punta centrale con Laudadio e Lorenzo Bellotti ai lati.

Avvio abbastanza equilibrato, le squadre si studiano senza creare particolari pensieri alle due retroguardie, fino al 10′, quando la partita si blocca. Calcio d’angolo per la Virtus Inzago, Magnoni si perde il diretto avversario Rota che è bravo sul secondo palo a raccogliere la sfera di testa e mettere dentro l’1-0. Il Melzo fa fatica, i carichi di lavoro pesanti delle ultime settimane e l’avvio ravvicinato della stagione si fanno sentire, ma i ragazzi di Forcisi si mettono comunque impegno, non corrono grossi rischi grazie anche a una coppia difensiva sempre attenta e ripartono spesso e volentieri sugli esterni, ma si perdono poi nell’ultimo passaggio in area avversaria. Di fatto i portieri restano quasi inoperosi per quasi tutto il primo tempo. Sul finale di frazione altro episodio chiave: il numero 8 dell’Inzago, Mapelli, subisce il secondo giallo dell’incontro e conseguente rosso. Melzo in superiorità numerica.

Nella ripresa la partita cambia, grazie forse anche all’uomo in più. Il Melzo si rende più volte pericoloso soprattutto con la velocità di Laudadio e Bellotti e intorno al 10′ pareggia: bella palla da sinistra di Laudadio per Grossi che in piena area di rigore deve solo controllare e mettere dentro l’1-1. Sulle ali dell’entusiasmo il Melzo comincia a premere e a creare qualche occasione in più, ma in contropiede l’Inzago per poco non torna avanti con un bel tiro sotto la traversa, bravo Bassi a volare e mettere in angolo. Ma a circa 5 minuti dalla fine è clamorosa l’occasione capitata sui piedi di Laudadio, che servito centralmente con un lob approfitta di un liscio di un difensore e si presenta da solo davanti al portiere, sceglie la carta del pallonetto ma la mira è sbagliata e il portiere riesce a bloccare in presa alta.

Entrano man mano i vari componenti della panchina ma non riescono a dare quel guizzo in più che servirebbe in attacco per vincere. Termina quindi in parità, primo punto della stagione che, vista anche la condizione atletica, può andar bene. Domenica prossima si replica contro il Football Club Cernusco, che ha vinto 5-2 sul campo dell’Atl.Bussero.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
5 Settembre 2021 5:00 pm Coppa Lombardia 2021/22

Risultati

ClubGoals
Virtus Inzago1
Us Melzo 19081

Us Melzo 1908

1Daniel Bassi Portiere
2Alessandro Bonalume Difensore
3Christian Prosperi 16 Difensore
4Jose Luis Troya Meza Difensore
5Gabriele Bellotti Difensore
6Pietro Comi Difensore
7Stefano Magnoni 15 Centrocampista
8Samuele Paciletti 14 Centrocampista
9Tonino Grossi 13 Attaccante
10Lorenzo Bellotti Attaccante
11Gianluca Laudadio Difensore
13Stefano Cuscito 9 Attaccante
14Filippo Tricella 8 Centrocampista
15Daniele Volpi 7 Attaccante
16Luca Lomazzo 3 Difensore
17Manuel Bombini Centrocampista

Coppa Lombardia 2021/22

PosClubGVNPFSGDPts
1330011479
232019816
3301247-31
4301238-51