Tag: melzo

Melzo-V.Inzago 1-3, la cronaca della partita

Quarta sconfitta di fila in campionato per il Melzo, che neanche con una reazione d’orgoglio riesce a portare a casa punti. Contro la Virtus Inzago i ragazzi di mister Forcisi giocano una buona gara, ci mettono l’atteggiamento giusto e creano molto più che nelle passate occasioni, ma vengono colpiti da episodi sfavorevoli.

L’inizio di gara è favorevole al Melzo, con buone trame di gioco costruite dagli avanti di casa. Risponde la Virtus Inzago con un’azione pericolosa che porta al cross da sinistra e il tiro immediato sul secondo palo, bravissimo Giannini a distendersi e toglierla dall’angolino basso. Intorno al 15′ la Virtus passa anche in vantaggio ma l’arbitro annulla per tocco di mano dell’attaccante ospite. Passano pochi minuti e il vantaggio ospite si concretizza: Michieli interviene in scivolata in area su un avversario lanciato a rete, fallo netto e rigore inevitabile. Uno a zero Inzago. La reazione del Melzo c’è e porta quasi al gol: Lorenzo Bellotti viene servito bene centralmente, entra in area ma davanti al portiere inciampa e perde il tempo della battuta a rete, riesce comunque a servire l’accorrente Lomazzo che di sinistro da buona posizione spara troppo alto. Seguono una serie di tiri dalla distanza tutti fuori bersaglio fino al calcio di punizione di Leobilla, battuto magistralmente, una botta diretta in porta che però il portiere ospite è bravo a respingere. Minuti finali del primo tempo, Meza perde palla in mezzo al campo e innesca il contropiede della Virtus Inzago che in due passaggi va in porta e trova il 2-0 che chiude il primo tempo.

Nella ripresa il Melzo fa di tutto per riaprirla, ma trova sempre il portiere della Virtus bravo ad opporsi alle conclusioni dalla breve distanza. Purtroppo, come nelle precedenti partite, tante occasioni costruite in attacco non vengono concretizzate nel modo giusto in avanti e sprecate. Alla fine si conteranno almeno una decina di tiri verso la porta da parte del Melzo, tre parate dal portiere, il resto fuori bersaglio. A dieci minuti dalla fine, con il Melzo sbilanciato tutto un avanti, in contropiede la Virtus Inzago trova anche la terza rete. Inutile quindi il gol della bandiera nel finale di Mario Paredes, subentrato a Laudadio, che da destra pesca l’angolo basso.

Tempo delle rilessioni ora in casa Melzo, urge una scossa all’interno della squadra.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
10 Ottobre 2021 3:00 pm Seconda Categoria 2021/22

Ground

U.S. Melzo 1908
5, Via Bruno Buozzi, Melzo, Milano, Lombardia, 20066, Italia

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Us Melzo 1908011
Virtus Inzago233

Us Melzo 1908

1Kevin Giannini Portiere
2Siby Abdramane 13 Difensore
3Christian Prosperi 16 Difensore
4Samuele Paciletti Centrocampista
5Gabriele Bellotti Difensore
6Massimo Michieli Difensore
7Gianluca Laudadio 14 Centrocampista
8Jose Luis Troya Meza 15 Difensore
9Jacopo Leobilla Attaccante
10Lorenzo Bellotti Attaccante
11Luca Lomazzo 17 Difensore
13Tonino Grossi 2 Attaccante
14Mario Paredes 7 Centrocampista
15Antonio Esteban Bone Angulo 8 Centrocampista
16Alessio Ballarotti 3 Difensore
17Daniele Volpi 11 Attaccante

Melzo-Albignano 1-3, una domenica da dimenticare

Ancora un secondo tempo fatale per il Melzo; nella seconda giornata del campionato di Seconda Categoria, come giovedì scorso in coppa contro l’Atletico Bussero, il Melzo chiude in vantaggio la prima frazione contro l’Albignano per poi farsi rimontare e superare nella ripresa. Male stavolta tutta la prestazione di squadra, rispetto alle precedenti uscite in cui la formazione biancazzurra non aveva demeritato pur venendo punta da episodi, stavolta a mancare è stato anche il gioco e le occasioni create.

Mister Forcisi ripropone il 4-4-2 con Giannini in porta, Siby e Prosperi terzini, Bonalume e Gabriele Bellotti centrali di difesa; Paciletti e Bone a centrocampo con Lomazzo a sinistra e Volpi a destra; Leobilla e Grossi le punte. Si gioca sotto una pioggia torrenziale. Il primo tiro della partita è dell’Albignano dopo 5 minuti, para Giannini. Il Melzo fatica a rendersi pericoloso pur macinando gioco, ma arrivano pochi rifornimenti alle punte. Si provano solo tiri dalla distanza sempre poco precisi. Di contro l’Albignano costruisce meglio ma anch’essa inquadra poco lo specchio della porta. A metà primo tempo l’episodio che sblocca il match. Paciletti è bravo a procurarsi una punizione al limite dell’area, batte Lomazzo che di sinistro scavalca la barriera e beffa il portiere nell’angolino basso. Fiammata che però resterà tale perchè è ancora l’Albignano a tentare la sortita offensiva, fermata ora dagli interventi del portiere ora dalla scarsa mira degli attaccanti. Si va al riposo sull’1-0 ma con la percezione da parte del Melzo che qualcosa va cambiato per non vanificare tutto.

E difatti nella ripresa passano solo pochi minuti e l’Albignano giunge al pareggio: svirgolata in area di Bonalume che anziché spazzare fa carambolare la palla verso la propria porta, non esce Giannini, si avventa sulla palla un avversario che da posizione defilata anticipa il portiere e mette dentro l’1-1. Mister Forcisi prepara il cambio per Bonalume, già ammonito e in difficoltà, ma non fa in tempo a completarlo che accade quello che temeva: fallo a centrocampo di Bonalume, secondo giallo e rosso. Si mette in salita, il cambio viene fatto ma a uscire per Comi (difensore) è un attaccante (Grossi) così le occasioni offensive diventano ancor meno. Anzi è l’Albignano a trovare il 2-1, palla persa a centrocampo e attaccante che si invola davanti a Giannini dove non può sbagliare . Si scaldano gli animi sulla panchina, viene espulso anche Domenico Lomazzo per proteste e nel finale arriva il definitivo 3-1 in posizione di fuorigioco per giunta.

Una brutta domenica e una prestazione da dimenticare, di tempo per recuperare ce n’è ma bisogna affrontare le prossime gare con tutt’altro atteggiamento mentale.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
26 Settembre 2021 3:00 pm Seconda Categoria 2021/22

Ground

U.S. Melzo 1908
5, Via Bruno Buozzi, Melzo, Milano, Lombardia, 20066, Italia

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Us Melzo 1908101
Albignano033

Us Melzo 1908

1Kevin Giannini Portiere
2Siby Abdramane 14 Difensore
3Christian Prosperi Difensore
4Antonio Esteban Bone Angulo Centrocampista
5Alessandro Bonalume Difensore
6Gabriele Bellotti Difensore
7Daniele Volpi 16 Attaccante
8Samuele Paciletti 17 Centrocampista
9Jacopo Leobilla Attaccante
10Tonino Grossi 13 Attaccante
11Luca Lomazzo 15 Difensore
17Stefano Magnoni 8 Centrocampista
16Mario Paredes 7 Centrocampista
15Jose Luis Troya Meza 11 Difensore
14Alessio Ballarotti 2 Difensore
13Pietro Comi 10 Difensore

L’US Melzo 1908 dona uova e colombe ai bambini e agli infermieri dell’Ospedale cittadino

Si è tenuta questa mattina presso l’Ospedale di Melzo (MI) una bella iniziativa sociale ideata dall’US Melzo 1908. Il presidente Paolo Lamberti, insieme al socio e presidente della Odemat Edoardo Ermacora e ai rappresentanti della squadra, ha consegnato delle uova pasquali ai piccoli degenti del reparto pediatrico, e delle colombe al personale sanitario, per rendere più dolce la Pasqua dei piccoli pazienti e ringraziare medici e infermieri per il lavoro svolto quotidianamente. Il direttore generale dell’Ospedale Angelo Cordone e il primario di pediatria Giovanni Traina hanno accolto con gioia i doni griffati US Melzo e Odemat ringraziando la società per il pensiero, sicuri che i piccoli pazienti apprezzeranno questo bel gesto.

Presente, in qualità di testimonial, anche Evaristo Beccalossi, ex bandiera dell’Inter. “La situazione è ancora difficile – ha detto Beccalossi – con tanti morti al giorno, il rumore delle ambulanze, non è facile abituarsi. Ben venga, dopo il lungo silenzio del primo lockdown squarciato solo dalle sirene delle ambulanze, che non potrò mai dimenticare, questa semi normalità, ben venga prendere un caffé a distanza, sui marciapiedi, per tornare presto alla vita di prima. Soffro nel vedere i ragazzi lontani dai campi da oltre un anno, è soprattutto il loro calcio a soffrirne e ringrazio tutti i medici che ci stanno aiutando in questa lotta” ha detto Beccalossi.

“Ci tenevamo a fare questo gesto come segno di vicinanza al territorio e a chi soffre negli ospedali, oltre a ringraziare medici e infermieri – ha detto il presidente Lamberti – e mandare anche un messaggio ai ragazzi della nostra società, purtroppo da tempo fermi. E’ vero che hanno perso il calcio, il divertimento, ma c’è anche chi l’ha vissuta peggio di loro in malattia o con la perdita di un familiare. Che sia un momento di riflessione per tutti”.

Beccalossi con il primario di pediatria, il presidente Lamberti ed Edoardo Ermacora

Juniores, ecco il calendario completo

Oltre al calendario della Prima Squadra, è stato reso noto anche il Calendario Juniores: il Melzo esordirà sabato 6 settembre sul campo della Polisportiva Argentia, a Gorgonzola. Stesso schema della prima squadra con termine del girone di andata sabato 19 dicembre e due turni infrasettimanali il 14 ottobre e il 1 dicembre (15esima e 14esima giornata). Inizio girone di ritorno il 16 gennaio, termine campionato il 1 maggio.

Ecco il calendario completo.

Terza Categoria, ecco il cammino del Melzo

Sono stati resi noti i calendari di Terza Categoria del girone B di Monza, quello in cui battaglieremo noi del Melzo. L’esordio sarà il 27 settembre alle 15.30 in casa contro l’Oratorio Pessano, turno di riposo alla sesta (1 novembre 2020), per finire il girone di andata il 20 dicembre contro il Masate. La 14esima e la 15esima giornata saranno anticipate in infrasettimanale: una l’8 dicembre e una ottobre, sempre alle 14.30. Inizio girone di ritorno il 17 gennaio, fine campionato il 2 maggio.

Ecco il calendario completo