Tag: prima squadra

Prima Squadra: selezioni il 29 giugno

L’US Melzo apre le porte del Centro Sportivo di via Buozzi per rinforzare l’organico della Prima Squadra che sarà allenata da mister Grossi.

In vista della stagione 2022/2023 di Terza Categoria, mercoledì 29 giugno 2022 dalle ore 18:30 ci sarà l’occasione di cimentarsi sul campo in un test che inizierà alle ore 19:30.

Info e contatti nel volantino: vi aspettiamo !

Tonino Grossi nuovo allenatore dell’US Melzo

La società US Melzo 1908 annuncia di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Tonino Grossi, fino a poco tempo fa centravanti biancazzurro.

Classe 1983, sui campi da gioco Totò ha sempre lasciato il segno come dimostrano i suoi numeri sotto porta, con A.C. Cantalupo (13 gol), Atletico Liscate (22) ed Albignano (21), squadre con cui ha vinto poi il campionato.

Dal 2019 al 2022 ha vestito la maglia del Melzo in Terza e Seconda Categoria, facendo sempre sentire la sua esperienza.

Adesso la nuova avventura come mister: “Mi approccio a questa esperienza con tantissima umiltà – racconta Grossi -. Il Melzo ripartirà da zero e sono contento di farlo assieme a loro. Useremo un basso profilo ma vorrei fosse una stagione speciale costruendo con la società un bel gruppo di lavoro”.

Così il presidente Paolo Lamberti: “Totó Grossi come allenatore è una scelta molto intrigante. Dobbiamo ripartire da capo e c’è tantissimo lavoro da fare, ma la cosa ovviamente non mi spaventa. Era doveroso un cambiamento di rotta, costruiremo una squadra di giovani validi e affamati come ne ha bisogno il Melzo”.

Focus Luca Nenna: i sogni da calciatore, i sogni da uomo

Intervista a tu per tu col giovane attaccante che fa spola tra Juniores e prima squadra del Melzo

La doppia vita calcistica di Luca Nenna, da un anno a questa parte ormai, è fatta di spole: il sabato con la squadra Juniores e spesso il giorno dopo convocato anche con la prima squadra biancazzurra.

Per il Melzo il giovane attaccante classe 2003 si divide più che piacevolmente, a seconda delle esigenze dei tecnici. Luca non fa mancare mai impegno e soprattutto gol, come già avvenuto anche nell’attuale stagione in Seconda Categoria con mister Omini.

“Inizialmente è stato difficile ovviamente abituarmi alla prima squadra quando venivo convocato – esordisce Nenna -. Con i grandi e più esperti di me era una bella sfida, che mi dava molte complicazioni. Col tempo, però, sono riuscito ad ambientarmi e adesso non sento più questa differenza”.

Luca, che vede nella sua caratteristica migliore quella dell’individualità tecnica, ha la giusta testa sulle spalle per sapere quanto lavoro ha ancora davanti a se: “Devo migliorare nella continuità, a stare all’interno della partita per tutta la durata dei 90 minuti. Per un giocatore, un attaccante nel mio caso, è opportuno essere sempre sul pezzo dall’inizio alla fine: non si può sapere se il pallone buono possa arrivare subito, oppure all’ultima occasione del match. Per questo da piccolo ammiravo tantissimo Filippo Inzaghi, un centravanti che incarna perfettamente questo pensiero”.

Questa è l’età dei sogni e dei progetti, delle speranze e delle ambizioni: “Da calciatore mi piacerebbe giocare in una squadra professionistica o semipro, ovviamente sarebbe un sogno giocare in Seria A. Mentre da futuro uomo, è quello di avere una bella famiglia e fare un lavoro che mi piaccia”.

Nenna, come tantissimi suoi coetanei sparsi nel mondo, ha vissuto il terribile ciclone della pandemia da Covid-19 che ne ha frenato inevitabilmente la gioventù: “È un grande rimpianto tutto quello che è successo. Oltre ad aver visto tanta gente morire, tanta disperazione attorno a noi, ha influito molto sulla nostra crescita. Abbiamo perso anni che nessuno ci ridarà indietro”.

Anni difficili gli ultimi due, adesso costellati da un’altra angosciante disavventura terribile qual’è il conflitto che sta seminando terrore in Ucraina: “La guerra porta solo disperazione, non c’è niente di buono in quello che sta succedendo, stanno morendo molte persone senza alcun motivo. Porto e porterò sempre dentro di me i valori che mi ha trasmesso la famiglia. L’amore e l’aiuto al prossimo è uno di questi. Come si può voler ancora oggi una guerra?”.

Ripresa della Prima Squadra rinviata

A seguito della situazione epidemiologica generale, la società US Melzo ha deciso di rinviare di una settimana il ritorno in campo della Prima squadra in vista della preparazione ufficiale per la ripresa del torneo di Seconda Categoria.

Così, anziché domani, il gruppo di mister Omini tornerà al lavoro al campo di via Buozzi a partire da martedì 11 gennaio.

Covid-19: le disposizioni del CRL sulla ripresa dei campionati

Non sarà un avvio di anno nuovo semplice a causa della nuova ondata di casi legati al virus del Covid-19.

Riportiamo la circolare del Comitato Regionale Lombardia (CRL) sulla ripresa dei campionati.

Valutate ulteriormente le attuali condizioni generali e la situazione dei Campionati, il C.R.L., fatte salve ulteriori e diverse disposizioni governative, dispone, con decorrenza dal 1° gennaio 2022 (dunque lasciando invariato il programma delle gare già fissate per incontri da disputarsi entro il 31.12.2021) quanto segue:

2ª CATEGORIA

Le eventuali gare in programma prima del 23/01/2022 sono posticipate (a cura delle rispettive Delegazioni) in coda al campionato.

Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto a cura delle rispettive Delegazioni con decorrenza dal 26 gennaio p.v. (26.01 compreso). 

E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 26/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire alla competente Delegazione Provinciale entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro. 

JUNIORES REGIONALE A e B

Le gare in programma l’08/01/2022 e il 15/01/2022 (1ª e 2ª giornata di ritorno) sono posticipate in coda al campionato.

Il recupero di tutte le gare non ancora disputate, ivi compresi i recuperi del Girone di andata, sarà disposto dal C.R.L. con decorrenza dal 25 gennaio p.v. (25.01 compreso). 

E’ data facoltà alle Società di comunicare, per accordo espresso e scritto tra di esse, e nel rispetto più restrittivo e massimo dei protocolli sanitari disposti dalla FIGC, la disputa di gare di recupero in data antecedente al 25/01. Ai fini organizzativi, la richiesta di fissazione gara deve pervenire al C.R.L. entro 5 (cinque) giorni dalla data concordata per l’incontro.

Buon Natale 2021 e serene feste a tutti !

Pubblichiamo la lettera del nostro presidente Paolo Lamberti dedicata a tutta la famiglia US Melzo 1908.

Buongiorno a tutti,

Sinceramente non ci saremmo aspettati che il Covid ci accompagnasse fino a questo punto.

Tutti speravamo che il buon senso della gente e l’utilizzo dei vaccini ci avvicinasse a quella  “normalità ” che ricerchiamo.

Chiaramente abbiamo interrotto le attività con una settimana di anticipo per evitare rischi inutili.

Sono molto soddisfatto di come il nostro USMELZO sta proseguendo il suo percorso di crescita, percorso che come detto più volte necessità di tempo.

Gli obiettivi raggiunti quest’anno sono molto significativi, perché siamo riusciti ad avere più tesserati dell’anno passato Abbiamo cambiato tutti gli allentori con mister qualificati e con il “patentino “, aggiunto  la figura del responsabile della preagonistica.

Nei gruppi squadra ci sono stati parecchi cambiamenti, era inevitabile,  diamo ai mister il tempo di lavorare ed ai ragazzi di apprendere perché solo attraverso il lavoro si possono cambiare le cose.

Vi confermo che anche quest’anno faremo la lotteria di capodanno,  ad ognuno dei nostri tesserati verrà assegnato un numero, d’ufficio, e il primo dell’anno faremo l’estrazione in diretta Facebook.

Ci saranno Bellissimi premi offerti dai nostri sponsor e dalla società.

Vi lascio con le parole di Nelson Mandela

“Lo sport ha il potere di ispirare e dare la speranza dove prima esisteva solo la disperazione,  il potere di unire persone in un modo che poche altre cose possono fare.

A tal fine lo sport è il mezzo più efficace per raggiungere la pace.

Ed è con questo auspico che rivolgo a tutto il “mondo” biancazzurro i miei migliori auguri di un SANTO NATALE E FELICE ANNO NUOVO 💙🥂

Melzo-Vaprio 1-3, si chiude con una sconfitta il girone di andata

Si chiude con una sconfitta il girone di andata del Melzo, che non riesce a conquistare nessuna vittoria al giro di boa, ma solo due pareggi. Proprio gli ultimi due risultati utili consecutivi sembravano aver dato nuovo slancio e fiducia alla squadra, che invece è incappata in una nuova giornata storta. Eppure contro il Vaprio, in una sfida alla portata per portare a casa punti salvezza, la squadra di Omini parte bene: dopo appena 5 minuti palla in area da sinistra, sul secondo palo Grossi calcia col piattone ma colpisce l’esterno del palo opposto. Passano altri 5 minuti e il Melzo passa: azione simile, cross di Prosperi dalla sinistra e stavolta è Mario Paredes in scivolata a mettere dentro l’1-0. Sembra l’inizio di un nuovo corso, invece pian piano la squadra di sgonfia e si rende sempre meno pericolosa, cominciando anche a subire. Intorno alla metà del primo tempo c’è un’azione insistita da parte del Vaprio sull’out di sinistra, palla all’attaccante che dal vertice sinistro fa partire un preciso tiro a giro che si infila a fil di palo sul secondo legno. La reazione non c’è, anzi arriva il raddoppio e sorpasso con un’altra conclusione indirizzata all’angolino.

Nel secondo tempo la partita si mantiene in un sostanziale equilibrio, mister Omini prova a rivitalizzare l’attacco mandando in campo Cattaneo al posto di Tricella, ma lo toglierà poi dopo circa mezz’ora di gioco. Entra anche Volpi al posto di Grossi ma le azioni stentano ad arrivare, anzi è Lamberti ad opporsi alla grande su un tiro a botta sicura da posizione ravvicinata. Le cose si fanno ancor più difficili con l’espulsione di Mario Paredes, autore di un fallo da dietro che gli costa il rosso diretto. E proprio nel finale il Vaprio trova il definitivo 3-1 in posizione di presunto fuorigioco, si ferma la difesa e l’attaccante ospite effettua un preciso pallonetto approfittando dell’uscita di Lamberti dai pali. Si accende la protesta di casa, viene espulso anche Lomazzo per proteste e poco dopo mister Omini che si becca con il mister avversario: rosso per entrambi.

Un 2021 da mandare presto in archivio per i colori biancazzurri, sperando in un nuovo anno maggiormente ricco di soddisfazioni.

Prima Squadra: Jonathan Cattaneo torna a Melzo

La società US Melzo annuncia l’ingaggio di Jonathan Cattaneo. Si tratta di un gradito ritorno per il giocatore che già la scorsa stagione ha vestito la maglia biancazzurra fino all’interruzione dei campionato, segnando anche due reti.

Un elemento dalle elevate qualità tecniche, proveniente dal Cologno (Promozione) e che ha sempre giocato dalla Prima Categoria in su. Per Cattaneo sarà l’esordio assoluto nel campionato di Seconda.

Fin da oggi sarà a disposizione di mister Omini per gli imminenti impegni.

Welcome Back Jonathan !

Pioltellese-Melzo 6-4, gli errori difensivi costano ancora caro

Il Melzo sfiora l’impresa, e i primi punti in campionato, sul campo della più quotata Pioltellese, ma poi crolla ancora a causa di grossolani errori difensivi che ancora una volta puniscono oltremodo la squadra del neo tecnico Omini. Nuovo mister che schiera la squadra con il 4-3-3: Bassi in porta, Siby terzino destro, Paredes nell’inedito ruolo di terzino sinistro con Gabriele Bellotti e Michieli al centro; Tricella, Luis Meza e Paciletti a centrocampo; Grossi punta centrale con Bellotti a sinistra e Lomazzo a destra.

Partono forti i padroni di casa e dopo circa 10 minuti sono già in vantaggio: cross da sinistra a destra, l’attaccante di casa controlla male e colpisce il pallone in maniera sporca, centrando però il palo interno più lontano e gol. La reazione del Melzo c’è, la riscossa arriva soprattutto con Lorenzo Bellotti, imprendibile sulla sinistra: l’attaccante entra almeno quattro volte in area ma al momento di crossare in mezzo non trova mai compagni liberi per il tiro a rete. Non gioca male il Melzo ma in ripartenza la Pioltellese trova troppi spazi, e così arriva anche il gol del 2-0 con un preciso tiro tra palo e difensore in scivolata disperata. Il Melzo però non si arrende e riesce ad accorciare la distanze a 10 minuti dalla fine: tiro dalla distanza ribattuto dal portiere, riprende fuori area Paciletti ed esplode un preciso destro che si infila all’incrocio: 2-1. Ma quando le squadre cominciano a pensare già al riposo e a come impostare la ripresa, una disattenzione difensiva costa il 3-1: punizione al limite dell’area per la Pioltellese, difesa ferma, a saltare è solo l’attaccante di casa che di testa infila troppo facilmente in rete.

Nella ripresa il mister manda in campo Leobilla per Grossi con il compito per gli esterni di convergere maggiormente verso il centro. Ed è così che dopo appena 5 minuti Lomazzo controlla un lungo lancio, supera un difensore, si presenta davanti al portiere e con un preciso appoggio fa 3-2. Non è finita perché 5 minuti dopo il Melzo pareggia: punizione dal vertice destro dell’area, alla battuta va Bellotti che con un tiro incredibile pesca il palo più lontano e fa 3-3. L’inerzia della gara si sposta a favore del Melzo che con ritrovato entusiasmo ora spinge per provare anche a vincere, ma l’errore è dietro l’angolo. Michieli appoggia indietro una palla che poteva tranquillamente essere spazzata in avanti, incomprensione con il portiere, si infila tra i due un attaccante di casa che salta anche il portiere e mette dentro il 4-3. Scoraggiati dal gol inaspettato i ragazzi biancoblu passano qualche minuto di confusione durante il quale arriva il 5-3, ancora di testa su calcio piazzato, e poco dopo addirittura il 6-3 con un altro errato piazzamento della difesa: in quattro seguono il portatore di palla ma nessuno si accorge dell’inserimento di un compagno sul secondo palo che, servito, a porta vuota deve solo mettere dentro.

Il 6-4 è un altro capolavoro balistico di Bellotti, che dalla stessa mattonella del primo gol stavolta infila il portiere (non esente da colpe) sul primo palo. Finisce con 10 reti e ancora tanta amarezza per un risultato che, con un po’ di attenzione in più, sarebbe potuto anche essere diverso.

vs

Dettagli

Data Ora League Stagione
24 Ottobre 2021 3:00 pm Seconda Categoria 2021/22

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Pioltellese 1967366
Us Melzo 1908144

Us Melzo 1908

9Tonino Grossi 13 Attaccante
8Samuele Paciletti Centrocampista
3Mario Paredes 15 Centrocampista
7Jose Luis Troya Meza Difensore
2Siby Abdramane Difensore
4Gabriele Bellotti Difensore
6Filippo Tricella 14 Centrocampista
5Massimo Michieli Difensore
1Daniel Bassi Portiere
11Luca Lomazzo Difensore
10Lorenzo Bellotti Attaccante
13Jacopo Leobilla 9 Attaccante
14Luca Nenna 6 Attaccante
15Gianluca Laudadio 3 Centrocampista