Tag: prima squadra

Dopo due pareggi arriva la sconfitta a Pioltello

Mese difficile per il Melzo che, dopo due pareggi consecutivi, torna ad assaporare l’amaro gusto della sconfitta uscendo male dalla trasferta di Pioltello.

Sul campo della Pioltellese si decide tutto nel primo tempo: dopo aver fallito una buona occasione da rete, i biancazzurri cadono sotto i colpi dei locali. Primo gol nato da una palla inattiva che si infila alle spalle di Lippolis.

Poco dopo il raddoppio su una disattenzione della difesa del Melzo che lascia solo l’attaccante di casa che deposita il 2-0. Infine il tris in azione di contropiede che chiude il punteggio già dopo quarantacinque minuti.

Nella ripresa non cambia molto, e la Pioltellese porta a casa i tre punti. Per il Melzo adesso il primato si allontana: in settimana il Di.Effe ha accelerato vincendo il recupero e anche la partita domenicale. Il distacco adesso è salito a più sei.

Nessun gol nel big match, restiamo (per ora) in cima

Vince la paura nel super match della 21° giornata di Terza Categoria Girone C – Milano, in cui c’era in palio il primato: finisce 0-0 la gara in trasferta del Melzo contro Di.Effe Academy, che mantiene entrambe le squadre in testa con gli stessi punti, anche se i biancazzurri hanno una partita in più e potrebbero perdere lo scettro.

Poche emozioni, tanto tatticismo: da segnalare solo una buona occasione per Modena nella ripresa, e un salvataggio provvidenziale di Lippolis verso la fine. Un punto a testa verso un finale di stagione che si preannuncia al cardiopalma, col Melzo di mister Grazioli che però vuol farsi trovare pronto per inseguire il sogno promozione.

Col Real è solo pareggio, ma è comunque un punto d’oro

Si ferma la rincorsa del Melzo che al “Buozzi” viene stoppato dal Real Crescenzago con un pirotecnico 3-3 che ha sicuramente divertito il pubblico presente.

Pronti-via e biancazzurri subito pericolosi con Nobile che spreca un’ottima occasione e, come recita la legge non scritta del calcio, “gol sbagliato, gol subito” ed ecco la rete ospite su azione di calcio d’angolo. Serve quindi l’inserimento di Roberto Parigi per riprendere la partita, ma la gioia dura poco perchè il Real torna avanti al termine di un’altra azione su calcio da fermo che trova impreparata la difesa del Melzo.

È la partita degli schemi, perchè i ragazzi di mister Grazioli segnano il 2-2 con Pettina che raccoglie un cross su palla inattiva. Quindi il Melzo torna nuovamente sotto dopo una stupenda punizione che permette agli ospiti di condurre per la terza volta.

I biancazzurri non demordono, grande discesa di Beverina sulla fascia e palla in mezzo per capitan Ferrari che si fa trovare pronto sul secondo palo per il gol del 3-3. Nel finale però il Melzo soffre e va in apnea, solo due grandissimi interventi di Lippolis permettono di allungare l’imbattibilità e soprattutto tenersi stretto il punto d’oro che conferma il primo posto in coabitazione con Di.Effe Academy (che deve ancora recuperare una partita).

Altra valanga del Melzo: godiamoci il primo posto

Sorpasso del Melzo in testa alla classifica del Girone C del campionato di Terza Categoria – Milano.

Seppur temporaneamente (la Di.Effe ha una gara in meno), la squadra biancazzurra si gode il trono più ambito grazie all’ennesima valanga di gol: questa volta travolta la YouSport per 1-6.

I ragazzi di mister Grazioli ipotecano i tre punti già nei primi quarantacinque minuti. Prima rete a firma del rientrante Modena, che insacca dopo un’azione partita da rimessa laterale e con successiva sponda aerea di Andreoli. Quindi secondo e terzo gol praticamente in azione fotocopia: punizione di Lomazzo, tocco di Parigi ed inserimento di Pettina (due volte).

Nella ripresa disattenzione di Pattarini che causa il rigore con cui YouSport accorcia. Penalty che poco dopo guadagna anche il Melzo per un fallo su Modena (ed espulsione del difensore locale): dal dischetto non sbaglia Bernabovi per il poker. Quinto gol da cineteca a firma Nobile, che vede il portiere avversario fuori dai pali e si inventa un euro gol dalla distanza. Nel finale gloria anche per Bagnacani che insacca il sesto gol con una rasoiata da fuori area.

Il “Buozzi” spinge il Melzo alla vittoria contro MFM United

Secondo posto in classifica consolidato per il Melzo che, trascinato dal pubblico biancazzurro del “Buozzi”, batte anche MFM United e stacca la Pioltellese di sei lunghezze.

Partita che inizia subito in salita: prima Lippolis in due occasioni è bravo a murare la difesa, poi un fallo di Pettina in area viene sanzionato col rigore che gli ospiti realizzano per lo 0-1. Nella ripresa cambia il registro del Melzo, che trova il pareggio.

Punizione di Lomazzo, palla in area e tra i vari rimpalli è quello di Parigi che permette ai biancazzurri di pareggiare l’incontro. Preso coraggio, il Melzo ha la forza poco dopo di ribaltare la partita con Nobile, bravissimo a pressare il difensore del MFM inducendolo all’errore: l’attaccante si è così trovato solo davanti al portiere, battuto in uscita per il 2-1 finale.

Tredicesima vittoria in campionato per la squadra di mister Grazioli che tallona sempre la capolista Di.Effe Academy che però ha una partita in meno.

 

Il Melzo consolida il secondo posto con un gol di Lomazzo

È bastata un guizzo di Luca Lomazzo nel primo tempo, per permettere al Melzo di vincere sul campo del Luxtra consolidando così il secondo posto in classifica del Girone C di Terza Categoria – Milano, con i suoi 38 punti.

Rete voluta ed aiutata da un pizzico di fortuna: lancio di Bagnacani in profondità, i due difensori locali si scontrano e lasciano campo aperto a Lomazzo che davanti al portiere non sbaglia.

Nella ripresa i ragazzi biancazzurri di mister Grazioli gestiscono senza particolari patemi d’animo il vantaggio acquisito, e portano a Melzo tre punti d’oro: in attesa della decisione sul match della capolista Di.Effe Academy sospeso, siamo ad un solo punto dal primo posto.

Terza Categoria: l’anno nuovo comincia con una vittoria

Successo numero undici in campionato per il Melzo, che battezza l’anno solare 2024 con una roboante cinquina al “Buozzi”, pur privo del bomber Nicolò Modena (17 gol finora).

Enotria già colpita in avvio di match da capitan Ferrari bravo ad incrociare un cross di Bagnacani.

I ragazzi di mister Grazioli non risentono del lungo stop, e raddoppiano poco dopo su azione di corner, con Bernabovi che insacca da due passi dopo la sponda aerea di Ballarotti.

Bernabovi che poi sigla il tris biancazzurro su calcio di rigore, ottenuto da Ferrari. L’Enotria prova a dare una scossa alla propria prestazione e trova infatti il gol con una bellissima palombella che si piazza all’incrocio, imparabile per Lippolis.

Quindi nella ripresa il Melzo chiude definitivamente ogni flebile speranza degli ospiti con altri due centri: torna a segnare Parigi che svetta di testa in area ancora su corner.

Infine discesa personale del subentrato Laudadio che viene fermato irregolarmente in area: altro rigore che questa volta trasforma Lomazzo con uno scavetto per il 5-1 finale.

Il Melzo resta al secondo posto del Girone C, mantenendosi a quattro punti di distanza dalla capolista Di.Effe che finora sta mantenendo un’ottima costanza. Ma i biancazzurri sono dietro l’angolo.

(Roberto Sabatino)

Terza Categoria: amaro pareggio casalingo per il Melzo

Il 2023 sportivo del Melzo termina con un pareggio interno al “Buozzi” che interrompe la striscia di vittorie dei biancazzurri e la rincorsa alla vetta del Girone C di Terza Categoria – Milano.

Gara storta e sfortunata per i ragazzi di mister Grazioli, che alla prima occasione del Pio XI Speranza vanno sotto di un gol.

La reazione porta la firma di Nobile che però spreca da ottima posizione, poi gli ospiti prima terminano il tempo in dieci uomini, e nella ripresa si ritrovano addirittura in nove.

Sembra tutto apparecchiato per la rimonta Melzo, che infatti trova il pareggio grazie ad un’autorete su tiro di Bagnacani: 1-1.

Poco dopo la grandissima occasione di vincere la partita, quando Bernabovi su procura un rigore ma poi lo sbaglia.

Dopo sette minuti di recupero finisce la partita del “Buozzi”, col Melzo che si ritrova così a quota 32 punti in classifica.

Nota a margine, prima della partita foto ricordo con alcune vecchie glorie dell’US Melzo.

Arrivederci in campo a gennaio 2024.

(Roberto Sabatino)

Natale Biancazzurro 2023: l’abbraccio dell’US Melzo

Un anno dopo, stessa location (lo stupendo Teatro Trivulzio) e stessa passione della famiglia US Melzo al Natale Biancazzurro 2023.

Momento speciale dedicato al nostro settore giovanile, dai 2017 ai 2010, con tecnici e genitori. Finendo al saluto alla prima squadra di mister Grazioli.

Sul palco, col presidente Paolo Lamberti e lo speaker Roberto Sabatino, sono saliti anche i primi cittadini di Melzo e Merlino.

Antonio Fusè si è complimentato con la società biancazzurra per il traguardo dei 115 anni e tutto il lavoro sul territorio, elogiando i vari progetti che hanno ridato lustro alla storica squadra cittadina dopo alcuni anni bui.

Il collega Giovanni Fazzi ha espresso gratitudine per l’invito, confermando la felicità per il rapporto instaurato con la società biancazzurra per progetti in favore dei giovani di Merlino.

Menzione speciale per i nostri volantari: Ercole, Mauro e Ileana sul palco per una targa donata dalla società, frutto della loro passione e dedizione.

Nel mezzo anche la lotteria biancazzurra, in cui sono stati donati premi ai nostri ragazzi: dalla maglia autografata di Leao a quella di Thuram, passando per buoni spesa da 250 e 100 euro, compresi degli stage calcistici offerti da US Melzo.

Un ringraziamento sul palco anche al nostro main sponsor, Studio Tecnico Protto, e tutte le realtà che supportano i progetti biancazzurri.

Infine, ad ogni nostro allenatore è stata donata una copia del libro “Vita da Educatori” scritto da Roberto Sabatino, riguardante il lavoro che svolge, da oltre quindici anni, a contatto col disagio giovanile nelle scuole.

Terza Categoria: il Melzo si prende il secondo posto solitario

Dopo i sei gol di settimana scorsa, il Melzo ne segna cinque in trasferta sul campo del Città di Cinisello e si prende il secondo posto solitario in classifica nel Girone C del campionato di Terza Categoria – Milano.

Gara che i biancazzurri iniziano in sofferenza, e solo un grande intervento di Lippolis evita alla squadra di mister Grazioli di andare subito sotto. Poi il Melzo prende coraggio e infila una doppietta con Corvino e Modena, al termine di azioni in fotocopia terminate con inserimenti vincenti.

Sembra un pomeriggio in discesa, ma il Città di Cinisello raddrizza la partita sugli sviluppi di calci d’angolo in cui la difesa del Melzo si fa trovare impreparata in entrambe le occasioni: da 0-2, si torna incredibilmente in parità col 2-2. Ma poco prima dell’intervallo è Nobile, su perfetta imbeccata di Modena, a riportare avanti i biancazzurri sul 2-3.

Nella ripresa il Melzo ristabilisce il doppio vantaggio al termine di una bella azione in velocità, con Nobile che lancia in profondità Corbani che a sua volta di prima trova in area ancora Modena per il poker. Nel finale Lomazzo viene atterrato in area di rigore, e dal dischetto non sbaglia Nobile per il 2-5 finale.

Melzo secondo a quota 31 punti, a sole due lunghezze dalla capolista Di.Effe Academy: e domenica al “Buozzi” arriverà il PIO XI Speranza.